Monografie specifiche - Ricerca per autore
Momigliano Levi Paolo

Momigliano Levi Paolo

(Torino 1944)

Paolo Momigliano Levi è nato a Torino il 3 marzo 1944.
Ha compiuto i suoi studi nel capolugo piemontese , dove ha conseguito la laurea in filosofia.
Dal 1972 vive e lavora in Valle d'Aosta.
Docente di lettere italiane e storia negli Istituti d'istruzione secondaria superiore, è stato altresì coordinatore dei corsi d'istruzione per adulti (150 ore).
Chiamato a collaborare con l'Istituto storico della Resistenza in Valle d'Aosta, è stato distaccato dall'insegnamento.
Dopo una iniziale attività d'archivista, è stato nominato direttore dell'Istituto. Per molti anni ne ha guidato l'attività sino al momento del pensionamento.
Autore di numerosi saggi sulla storia della Valle d'Aosta contemporanea, è stato il coordinatore per la Valle d'Aosta del progetto Interreg-Alcotra 3A "La memoria delle Alpi".
É stato consigliere comunale di Aosta dal 2010 al 2015 e continua la sua attività di ricercatore (fonte: www.za.it visitato il 13 aprile 2015)

Il lavoro può essere suddiviso in due parti. Nella prima, riprendendo in parte l’introduzione del 2004, Momigliano Levi elenca le opere di Chanoux (Articles, Causeries, Lettres et récits), le quali rispondono a una duplice vocazione, religiosa e politica. In questa sede Momigliano Levi, inoltre, sottolinea come l’elaborazione intellettuale di Chanoux non sia finalizzata tanto alla costruzione di una dottrina politica quanto all’intento comunicativo. La seconda parte del saggio è dedicata…
Nell’ampia introduzione al volume, Momigliano vuole fare emergere il pensiero di Chanoux attraverso i vari momenti della sua produzione intellettuale, presentando preliminarmente le opere più importanti. Si parte, dunque, dai primi articoli del giovane Chanoux, scritti nel corso dell’esperienza all’interno della Jeunesse Catholique e della Ligue, nei quali si sofferma sul problema della scuola valdostana e, dunque, della lingua francese. Successivamente si delinea il pensiero politico del notaio valdostano che…
Il saggio è diviso in quattro capitoli: Paolo Momigliano Levi è l’autore del primo (dedicato ai profili biografici dei tre personaggi), del terzo (Un savant valdôtain, su Alessandro Passerin d’Entrèves) e del quarto (Les racines d’un homme d’action, su Émile Chanoux); Antonella Dallou ha redatto il secondo (Dagli studi sull’idea d’Europa all’autonomia valdostana, su Federico Chabod). L’interesse delle biografie risiede soprattutto nel confronto costante tra le esperienze di queste importanti…